Dodicenni rubavano rame nella ferrovia. Fermati dalla Polizia. Probabilmente inviati da genitori senza scrupoli che sfruttano la loro impunibilità

Venerdì, 26 Agosto 2016 17:44 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Durante un servizio di pattugliamento lungo linea, personale Polfer ha notato due ragazzini aggirarsi con fare sospetto sulla strada ferrata nei pressi di una stazione ferroviaria.

Gli agenti hanno bloccato i due, li hanno identificati per due dodicenni, residenti nel quartiere cittadino di Brancaccio ed hanno verificato come i minori stessero asportando circa 30 metri di cavi di rame ferroviario. Gli adolescenti, accompagnati presso gli uffici della Polfer, sono stati riaffidati ai rispettivi genitori e di quanto accaduto sono stati allertati i servizi sociali. Sono in corso accertamenti volti ad accertare eventuali responsabilità dei rispettivi familiari, considerati i precedenti specifici di alcuni di essi. E’ già accaduto, infatti, che genitori senza scrupoli sfruttino i loro figli minori di 14 anni per il compimento di azioni delittuose, fidando sulla non imputabilità dei predetti. Tale fenomeno è maggiormente avvertito nei quartieri più degradati della città dove ragazzini ancora in erba vengono avviati al crimine.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.