Il Ministro Franceschini apre i Musei di tutta Italia alle donne in occasione dell’8 Marzo, Burrafato il suo… lo chiude

Mercoledì, 09 Marzo 2016 04:36 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(3 Voti)

Per essere miseramente provinciali e fuori dai circuiti culturali nazionali non occorre molto. E chi amministra questa città non perde occasione per dimostrarlo.

In occasione dell'8 marzo il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini ha deciso di aprire gratuitamente alle donne i musei, le aree archeologiche e i monumenti di tutta Italia, invitando i direttori ad organizzare visite, eventi e manifestazioni a tema nei luoghi della cultura statali, per sottolineare il rilievo di questa giornata dedicata ai diritti delle donne. A Termini Imerese il Sindaco Totò Burrafato invece chiude l’unico Museo esistente. Con una motivazione che più che sconcertare rattrista: per permettere il giorno prima (giorno di chiusura settimanale della struttura) ad una Associazione di poter tenere una iniziativa sull’8 marzo. Quindi mentre le donne di tutta Italia potevano visitare gratuitamente gli Uffizi a Firenze, la Domus Aurea a Roma, Il Palazzo Reale a Torino, a Termini il Museo civico “Baldassare Romano” restava chiuso per “recuperare” il giorno di riposo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.