Passeggiava tranquillamente alla stazione con a tracolla una spada giapponese. Fermato e denunciato dalla Polizia

Mercoledì, 23 Settembre 2015 13:23 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Con fare disinvolto, si aggirava con una spada giapponese a tracolla. Il ragazzo portava con sè, come se fosse una cosa comune, una katana con una lama in acciaio della lunghezza di 70 cm a punta custodita in un fodero rigido, alla cui estremità vi erano uno stiletto in metallo di 20 cm ed un coltello a lama fissa di quasi 10 cm.

Il giovane, sottoposto a controllo dagli agenti della Polizia Ferroviaria, durante il regolare servizio di pattugliamento della Stazione Centrale di Palermo, ha dichiarato di volersi recare all’evento “Cosplay” organizzato  presso la Fiera del Mediterraneo, una rassegna dedicata ai manga ma non solo. Il Cosplay è, infatti, l’arte di interpretare gli atteggiamenti di un personaggio conosciuto, indossandone il costume. Ed il giovane fermato, appassionato di cultura giapponese, voleva interpretare proprio uno di questi personaggi, in una rassegna sullo yoga all’interno del “Cosplay”. Il ragazzo però, non sapeva che, così facendo contravveniva alle disposizioni di legge in materia di armi. Infatti è stato denunciato per porto abusivo di armi bianche. La katana è stata posta sotto sequestro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.