Emergenza acqua a Campofelice di Roccella

Venerdì, 06 Settembre 2013 14:31 Scritto da  Pubblicato in Campofelice

Da quasi una settimana ormai un guasto alla rete idrica sta creando enormi disagi ai cittadini di Campofelice di Roccella. Gli operatori dell'APS stanno lavorando per l'individuazione e la riparazione della perdita. In alcune aree del paese l'erogazione dell'acqua continua regolarmente mentre altre ormai da giorni non sono raggiunte dal servizio idrico e non hanno più acqua.
Su richiesta dell'amministrazione comunale, da due giorni, gli operatori della ONVGI (Organizzazione Nazionale Volontari Giubbe d'Italia) di Campofelice di Roccella sono stati attivati dalla centrale operativa di Protezione civile della provincia regionale di Palermo per aiutare la popolazione. Ininterrottamente 15 unità stanno lavorando con 3 autocisterne per rifornire case e condomini alcuni dei quali da 5 giorni non hanno più acqua.

Il servizio della protezione civile si svolge in due modi: attraverso l'erogazione al pubblico con una autobotte che stazione la mattina fino alle 13 in viale delle Nazioni (di fronte Mille e una idea) e nel pomeriggio dalle 15.30 in prossimità del Belvedere e con interventi nei condomini e nelle case.
Per qualunque necessità la popolazione può rivolgersi al centralino del comune chiamando lo 0921939111. L'amministrazione è continuamente informata ed è presente con l'Assessore con delega alla Protezione civile Antonino Fotia.
In 24 ore sono già stati forniti 70 mila litri di acqua. Alcuni operatori della protezione civile stanno facendo dei sondaggi quartiere per quartiere per capire dove manca l'acqua e da quanto tempo in modo da poter stilare una scaletta delle priorità e rifornire tempestivamente la popolazione. “Noi verifichiamo e distribuiamo l'acqua potabile, in modo imparziale, basandoci solo su una scaletta delle emergenze – spiega Joe Venturella, Presidente dell'ONVGI di Campofelice di Roccella-. La distribuzione avviene al pubblico attraverso una cisterna in viale delle Nazioni e al Belvedere e vengono forniti gli utenti attraverso la scaletta delle emergenze. Chiediamo la massima collaborazione alla cittadinanza nel posteggiare le automobili nel centro storico per consentire il passaggio della cisterna a qualunque ora per rifornire soprattutto le persone anziane del centro storico. Invitiamo infine a chiamare in qualsiasi momento per la pronta reperibilità al gazebo di distribuzione dell'acqua il 3665660238”.
Ormai i cittadini attendono impazienti di tornare alla normalità.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.